Conviene invertire i pneumatici anteriori e posteriori?

Si tratta di un argomento molto dibattuto; una scuola di pensiero sostiene i vantaggi derivanti da questa pratica, che garantirebbero un’usura regolare del battistrada ed un maggior kilometraggio totale.

Alcuni, per un’operazione che sembra priva di insidie, si affidano al “fai da te”.

Quando si valuta questo intervento bisogna tenere conto di molti fattori:

  • il tipo e la dimensione dei pneumatici usati ed i relativi cerchi,
  • la trazione del veicolo,
  • Il  chilometraggio ed il percorso abituale,
  • L’equipaggiamento o meno di sensori valvola autoapprendenti

Seppur, di norma, l’avvicendamento degli pneumatici  è un’operazione di ordinaria manutenzione, non sempre può o deve essere eseguita, per questo è buona norma affidarsi ad un professionista, evitando tutti i rischi del “fai da te” e per ottimizzare il risultato escludendo qualsiasi problema.