Conviene invertire i pneumatici anteriori e posteriori?

Si tratta di un argomento molto dibattuto; una scuola di pensiero sostiene i vantaggi derivanti da questa pratica, che garantirebbero un’usura regolare del battistrada ed un maggior kilometraggio totale.

Alcuni, per un’operazione che sembra priva di insidie, si affidano al “fai da te”.

Quando si valuta questo intervento bisogna tenere conto di molti fattori:

  • il tipo e la dimensione dei pneumatici usati ed i relativi cerchi,
  • la trazione del veicolo,
  • Il  chilometraggio ed il percorso abituale,
  • L’equipaggiamento o meno di sensori valvola autoapprendenti

Seppur, di norma, l’avvicendamento degli pneumatici  è un’operazione di ordinaria manutenzione, non sempre può o deve essere eseguita, per questo è buona norma affidarsi ad un professionista, evitando tutti i rischi del “fai da te” e per ottimizzare il risultato escludendo qualsiasi problema.

5 semplici verifiche sullo stato dello pneumatico

Verifiche sullo stato dello pneumatico

Verificare lo stato dei pneumatici è importante per la sicurezza ed evita sgradevoli sorprese.

Ecco i cinque semplici passaggi per determinare lo stato di usura delle gomme:
Verifica di danni visibili (oggetti acuminati nel battistrada, pezzi di gomma strappata o mancante)
Profondità del profilo (la legge prevede fino a 1,6 mm, ma per le gomme estive 3 mm sono già indice di usura, che sale a 4 mm per i pneumatici invernali)
Età del pneumatico; dovrebbe essere cambiato mediamente ogni sette anni
Pressione; controllarla una volta al mese e prima di ogni lungo viaggio. I corretti valori di ogni modello sono indicati nel libretto di istruzioni
Assetto geometrico; se il battistrada risulta usurato in modo irregolare (solo un lato, in diagonale) può essere un problema di geometria e centratura delle ruote ed indispensabile un controllo professionale.

Noi di Borgogomme effettuiamo questo tipo di controlli e con la nostra esperienza sapremo assicurarvi la soluzione migliore, qualsiasi sia il problema dei vostri pneumatici!

IL BLACK FRIDAY 2018 DI BORGOGOMME!

Solo per Venerdì 23 Novembre – solo con pagamento immediato – cinque misure ad un SUPER PREZZO!

205/55r16 91H goodyear ultragrip9 85.00 €
225/45r17 94V goodyear ultragrip performance 125.00 €
225/50R17 98V gt radial winter pro hp 110.00 €
245/45R18 100V (*)(MO) XL WINTER SOTTOZERO 3 M+S Pirelli 169.00 €
185/65 R 15 88T WR D4 M+S nokian 74.00 €

IVA ed Eco Contributo compresi!
Montaggio e Bilanciatura SPECIAL PRIZE 10.00 € cad.

Checklist per la preparazione del viaggio

Un’utile checklist per viaggiare sereni con la Vostra auto. Prima di partire per le proprie vacanze non dimenticate di fare tutti i controlli di routine

  • I pneumatici devono avere ancora almeno 3 millimetri di profondità del battistrada
  • Controlla il livello dell’olio, del liquido di raffreddamento, del liquido dei freni e del liquido detergente per itergicristalli
  • Controlla l’usura delle guarnizioni dei freni
  • Controlla la data di scadenza del kit di pronto soccorso e assicurati che siano presenti giubbetti di sicurezza per tutti i passeggeri
  • Il miglior modo di testare leluci di un veicolo è farlo in due persone
  • Riponi i bagagli pesanti nel bagagliaio
  • Attieniti al peso consentito per il veicolo nel documento di immatricolazione del veicolo (in caso di dubbio pesa i bagagli)
  • Non raggiungere il limite di carico dell’auto
  • Aumenta al massimo la pressione dei pneumatici

Cosa sono le gomme M+S e quando utilizzarle

Pneumatici 4 stagioni

La marcatura M+S, Mud + Snow che tradotto dall’inglese significa Fango-Neve, e che caratterizza le gomme M+S, è sufficiente a definire uno pneumatico invernale? Dipende dai punti di vista.
Ma cosa vuol dire “gomme M+S ?
il vero significato di questa marcatura, e come distinguere tra pneumatici invernali e pneumatici quattro stagioni.
Con un aggiornamento sulla nuova tecnologia introdotta nel 2015 da alcuni produttori che hanno presentato pneumatici quattro stagioni di nuova generazione.
Ogni anno nel periodo tra Ottobre e Dicembre parte la corsa all’acquisto degli pneumatici invernali. Il nuovo codice della strada varato nel 2015 continua a prescrivere che, tra il 15 novembre e il 15 aprile, è fatto obbligo di montare gomme M+S o di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli omologati (ovvero le catene da neve, o le “calze da neve” con omologazione ON V5121).
Che cosa identifica la sigla M+S
È la più vecchia e la più conosciuta designazione utilizzata per identificare pneumatici invernali, non che l’unica riconosciuta dalle legislazioni di tutti i paese Europei.
Molti credono che la marcatura M+S (fango e neve, Mud&Snow in Inglese) sul fianco dei pneumatici identifichi pneumatici progettati per una corretta trazione in tutte le condizioni invernali. Ma non è cosí, gli unici requisiti che deve avere un pneumatico per fregiarsi della marcatura M+S sono i seguenti e riguardano esclusivamente il disegno del battistrada, che deve avere:

-tasche multiple o fessure in almeno un bordo del battistrada che si estendono verso il centro del battistrada di almeno mezzo centimetro dal bordo
-solchi perpendicolari con una larghezza trasversale minima di 1/16 di pollice
-bordi delle fessure/canali ad angolo tra 35 e 90 gradi rispetto alla direzione di marcia
-un area di vuoto (rispetto alla superficie di contatto) almeno del 25%
Di fatto quando la marcatura M+S fu ideata serviva esclusivamente ad identificare pneumatici con solchi centrali e trasversali tesi ad espellere acqua, neve e fango; in contrapposizione a pneumatici stradali che all’epoca (stiamo parlando di ben prima degli anni 70) non presentavano sufficienti scanalature per adattarsi a fondi bagnati.

Per essere dotati di marcatura M+S i pneumatici non hanno ne lamelle ne mescola termica.
Per i produttori non è necessario passare alcun test di frenata o grip su fondo bagnato, innevato o ghiacciato per poter apporre la sigla M+S sui pneumatici.
non ci sono istituti indipendenti che verifichino le reali prestazioni su bagnato e neve dei pneumatici M+S e non esistono leggi o regolamenti che condizionino la marcatura M+S a delle prestazioni ben precise. I produttori di pneumatici applicano questa marcatura in maniera arbitraria ai pneumatici da loro prodotti, soprattutto dopo l’introduzione sul mercato dei pneumatici 4 stagioni.

Borgogomme Gomme